Progetto Anirban: istruzione e salute nei villaggi rurali - Calcutta, India

Questo progetto è incentrato sulla scolarizzazione di 350 bambini che vivono in una comunità ruraledel West Bengala, a circa 60 km da Calcutta, una delle zone più povere dell’India.

Le persone che abitano in queste aree sono per lo più contadini e braccianti analfabeti che vivono alla giornata in condizioni di estrema povertà e degrado, non sono quindi in grado di garantire un’istruzione ai loro bambini e in alcuni casi il soddisfacimento delle necessità di primarie.

Alcuni di questi bambini non hanno mai avuto accesso all’istruzione, altri frequentano la scuola governativa, ma la qualità dell’istruzione nelle scuole pubbliche è davvero scarsa*, da una recente indagine è risultato che il 60% dei bambini dai 7 ai 14 anni che frequentano la scuola non è in grado di leggere una semplice storia di seconda elementare.   

Abbiamo quindi sentito l’urgenza di impegnarci per fornire un’istruzione di qualità ai bambini svantaggiati che non sono mai andati a scuola e un’istruzione a sostegno e a compensazione di quella formale ai bambini più vulnerabili che frequentano le classi governative per dar loro aiuto ed evitare che abbandonino gli studi e tornino al lavoro minorile. I nostri bambini infatti, oltre a ricevere un’istruzione, sono protetti dal lavoro minorile, accompagnati in un percorso formativo e coinvolti in attività ricreativeche li aiutano a sviluppare le loro capacità e a conoscere i propri diritti e potenzialità, a sviluppare le proprie capacità cognitive, sociali, emotive, culturali e favorire la loro autostima. Viene insegnato loro come riconoscere una carezza buona da una che non lo è, il rischio dei matrimoni precoci, l’importanza dell’igiene personale, la non discriminazione.

Ai bambini vengono forniti zaini, libri, quaderni, divise, tutto il necessario per frequentare la scuola. Oltre ad un supporto educativo di qualità, ai bambini vengono forniti un pasto nutriente e assistenza sanitaria di emergenza

La sensibilizzazione dei genitori e dell’intera comunità è una componente essenziale del progetto. Mobilitare e responsabilizzare le comunità per migliorare la situazione delle scuole avviene mediante incontri settimanali tra genitori ed insegnanti. E di fondamentale importanza far comprendere ai genitori l’importanza dell’istruzione e come sostenere i propri figli a proseguire gli studi invece di spingerli verso il lavoro minorile e i matrimoni infantili. Si tratta della prima iniziativa di questo genere sul territorio

7 nuove classi e servizi igienici - la Rising Star School, una scuola per bambini con difficoltà di apprendimento

Nel 2019 abbiamo costruito un piano in più alla scuola nei villaggi rurali. L’ampliamento ospita 4 nuove classi per 160 bambini (asilo, pre-scuola per i bambini più grandi che non hanno mai frequentato la scuola, classe I e II classe). E’ in itinere la richiesta per la licenza fino alla classe XII.

Nel 2022 abbiamo ulteriormente ampliato la struttura e ottenuto 3 nuove classi e 3 servizi igienici per poter portare sui banchi di scuola altri 60 bambini. Le classi hanno grandi finestre sul verde, corrente elettrica, ventilatori, banchi in legno e lavagna (in India non sono cose scontate) e, soprattutto, insegnanti specializzati.

In queste nuove aule abbiamo aperto una “scuola speciale” per  bambini che hanno difficoltà di apprendimento. L’obiettivo è quello di diagnosticare l’esatta problematica, distinguendo situazioni patologiche da “semplici” difficoltà comportamentali, indirizzare, nel caso, la famiglia a strutture sanitarie adeguate e gestire gli altri casi con psicologi e insegnati specializzati affinché il bambino arrivi almeno a colmare il gap cognitivo di base per poter seguire un vero percorso educativo. Vengono redatti programmi speciali per ogni bambino

La scuola Rising Star è accreditata dal Ministero dell’Istruzione Governativo come Istituto autonomo, in grado di rilasciare diplomi equivalenti a quelli della scuola pubblica

9 bambini speciali: Special need 

Andando a far visita ai nostri bambini nelle loro baracche nei villaggi, siamo venute a conoscenza di alcuni bambini speciali con difficoltà motorie e di apprendimento che non avevano mai potuto lasciare la propria baracca. Abbiamo sentito forte il bisogno di intervenire.

Dal 2020 diamo sostegno attivo e costante a 9 bambini privi di autonomia motoria a causa di gravi disabilità fisiche e/o cognitive. Oltre ad aver fornito ausili personalizzati per disabili (sedie a rotelle e deambulatori speciali), abbiamo attivato un percorso riabilitativo a loro misura. Una volta alla settimana personale qualificato si reca nelle loro catapecchia il logopedista li aiuta a migliorare i disturbi legati al linguaggio e alle difficoltà di apprendimento e il fisioterapista tratta i bambini e insegna alle madri come far svolgere la ginnastica necessaria per prendersi cura delle disfunzioni motorie dei propri figli. Queste cure stanno dando ottimi risultati, oltre a offrire un progresso fisico concreto, sono di grande aiuto anche a livello psicologico, perché permettono ai nostri bambini e alle loro famiglie di credere nella possibilità di un miglioramento, che, giorno per giorno, sta avvenendo.

Pozzo a pannelli solari

Nel Bengala occidentale l'accesso all'acqua potabile è un sogno per milioni di famiglie, inoltre la contaminazione da arsenico nelle fonti è un problema molto diffuso e può causare malattie cardiovascolari, lesioni cutanee e altri problemi sanitari.

Per far fronte a questa urgenza nel 2022 abbiamo realizzato 1 pozzo nel villaggio di Sankerparulia dove abitano 2000 famiglie che vivono in situazioni di estrema povertà.

Il pozzo che abbiamo costruito è a pannelli solari, le pompe a energia solare sono alimentate da pannelli fotovoltaici che producono l’energia necessaria al funzionamento, ideale per quelle località dove la rete elettrica non arriva o spesso viene interrotta dai monsoni. 

Il pozzo è stato scavato fino a 1200 piedi (poco più di 356 m) per poter pompare acqua senza contaminazioni di arsenico. L'acqua è stata testata nei laboratori approvati dal governo e rilasciato il certificato di purezzaVai alla scheda

Biciclette

Il numero di bambini che frequenta la nostra scuola nei villaggi rurali è aumentato negli anni, grazie anche alle 75 biciclette che abbiamo regalato ai bambini che vivono più distanti che, grazie alle bici, possono frequentare le lezioni senza dover camminare per ore sotto il sole cocente.

Galline e caprette

Abbiamo regalato galline e caprette da latte alle famiglie più vulnerabili e bisognose dei nostri bambini. Ora hanno uova e latte fresco tutti i giorni!  Dopo 6 mesi quando siamo tornate nel villaggio, erano già nati pulcini e piccole caprette, diventate anche animali da compagnia dei nostri bambini.